I GIARDINI DI ROS’E MARI

Il richiamo del verde

Passeggiare per i giardini regala la sensazione di passare da un universo all’altro. La natura ha ripreso i suoi spazi ed ha creato meravigliosi ambienti affascinanti tra le strutture. Passeggiate tra le piante aromatiche, improvvisi scorci di bosco, gallerie fiorite accompagnate da rose e glicini e distese di prati all’aperto.

Ros’e Mari nasce sulle rovine di un vecchio vivaio rimasto a lungo abbandonato. Gli attuali proprietari Gian Michele e Lucia, guidati da una grande passione e da un pizzico di sana follia, hanno intrapreso un appassionato progetto per far rivivere e trasformare questa incredibile tenuta rurale rendendola nuovamente fruibile a tutti.

Il loro sogno era quello di dare vita ad una destinazione dove i giardini e le serre potessero creare una splendida cornice per gli ospiti e permettergli di godere di una cucina fresca, stagionale e a km0. Questo imponente progetto di restauro è stato avviato nel 2011 e ha richiesto un approccio altamente sensibile e delicato per cercare di salvaguardare l’ecosistema. A poco a poco ogni area è stata riportata in vita. Il risultato è ora un’oasi incantevole nel cuore della campagna sarda.

La rinascita di questa imponente proprietà è avvenuta nel massimo rispetto della terra e del suo patrimonio, combinando al contempo tecniche agricole tradizionali con metodi innovativi e sostenibili.

L’incanto di vedere sbocciare una rosa.

La sua forza, la sua bellezza, la passione e l’eleganza.

Una volta scoperta, non puoi fare a meno di amarla.